Benessere
Allenamento e bagno turco: i benefici per l’organismo

benefici-bagni-turco

Praticare uno sport o semplicemente frequentare una palestra per mantenersi in forma dovrebbe essere la prassi di ognuno di noi, sia per restare in buona salute sia sentirci meglio con noi stessi.
L’attività fisica, come noto, produce effetti positivi non solo per il corpo ma anche per la psiche e migliora notevolmente la qualità della vita. Ma per rendere ancora più completo il vostro programma di benessere sarebbe opportuno associare all’allenamento una o più sedute di bagno turco (o bagno di vapore) durante la settimana, per godere dei notevoli benefici che ne scaturiscono.

Proprio per questa ragione la SPA LiteLife a Napoli, oltre ad includere una palestra a cinque stelle con personal trainer qualificati, dispone di un’ampia area relax da poter utilizzare per rendere perfetta l’esperienza sportiva.
Sono numerosi, infatti, i vantaggi che un bagno turco apporta al nostro organismo. Scopriamoli insieme di seguito.

Benefici del bagno turco dopo l’attività sportiva

Il bagno turco è una pratica dalle antiche origini e veniva utilizzato già da egizi, greci e romani, per poi essere ripreso anche dagli arabi. Si svolge in un ambiente chiuso, dalle pareti in ceramica, in cui la temperatura non è eccessivamente alta (raggiunge i 50°), mentre l’umidità relativa è elevata (90° o anche 100°). Così, si crea una nuvola di vapore che avvolge il corpo stimolando la sudorazione.

Certo, dopo una seduta di allenamento non è forte la tentazione di entrare in un luogo così caldo, ma quali sono gli importanti vantaggi che ne seguirebbero?
Innanzitutto, le prestazioni a lungo termine degli atleti, soprattutto grazie a bagni effettuati dopo uno sforzo intenso, migliorano. Principalmente perché la seduta dilata i vasi sanguigni e aumenta il flusso del sangue, migliorando la circolazione. In questo modo, l’ossigenazione dei tessuti aumenta, contribuendo a riparare quelli eventualmente danneggiati dall’esercizio.

Inoltre, il vapore aiuta a rilassare le articolazioni e i muscoli irrigiditi dopo l’allenamento ed accelera il processo di recupero, oltre a purificare la pelle ed eliminare le tossine. Infatti, l’intensa sudorazione stimola notevolmente il ricambio idrico.
Un bagno di vapore accelera anche il metabolismo, già di per sé migliorato dall’attività sportiva, allevia i dolori provocati da eventuali lesioni e previene gli infortuni.

Il bagno turco è, dunque, l’ideale per eliminare le tossine attraverso la sudorazione ed è un ottimo trattamento per rafforzare il sistema immunitario.
Da non sottovalutare, infine, l’azione rilassante. Dopo un intenso sforzo, il corpo e la mente hanno bisogno di riposare e dedicare 15-20 minuti a questa pratica aiuta e l’organismo ad allentare le tensioni. Di conseguenza, il riposo notturno ne beneficia e la qualità del sonno migliora sensibilmente.

Conclusioni

Le palestre moderne, come quella di LiteLife, sono luoghi sempre più all’avanguardia e cercano di promuoversi più come centri di wellness che come centri di fitness. L’idea è quella di far comprendere che ormai non ci si deve recare in palestra solo per “faticare” ed “affannarsi”, ma soprattutto per prendersi cura di se stessi.
Ecco perché le aree relax affiancate alle sale attrezzi sono indispensabili per completare il proprio programma di benessere. Ed una o due sedute di bagno turco a settimana, dopo aver concluso la vostra scheda con il personal trainer, sono la pratica perfetta per rendere ancora più energico il vostro organismo.